5 modi per evitare che il gatto rovini il divano

5 modi per evitare che il gatto rovini il divano
4.54 13 voti

rimedi divano graffi gatta

Uno dei problemi più frequenti per chi decide di tenere un gatto in casa è quello dei graffi su divani e altri mobili; come per tutti i comportamenti del gatto, però, anche questo è un modo molto preciso per comunicarci le sue esigenze, che dobbiamo imparare a conoscere e comprendere.

I gatti graffiano per molti motivi: come forma di esercizio fisico, innanzitutto; per marcare il territorio con il loro odore, e per tenere le proprie unghie ad una lunghezza accettabile. Bisogna quindi accettare questo comportamento, facendo però in modo che non rovini la nostra casa e i nostri mobili.
 

vendita copridivano gatto

 

Cinque suggerimenti utili

La prima cosa da fare per evitare che il gatto graffi il divano o altri mobili è dunque acquistare un apposito tiragraffi: ve ne sono di molti tipi, prezzi e misure, ma quello che tutti hanno in comune è la presenza di una superficie in sisal, che permetterà ai vostri gatti di farsi le unghie senza rovinare i vostri mobili. Posizionate il tiragraffi in una zona frequentata della casa, in cui passate molto tempo: anche se non dimostrano il loro affetto nello stesso modo dei cani, infatti, anche i gatti amano stare in compagnia dei loro padroni. Se la vostra casa è molto grande, potreste avere bisogno di due o più tiragraffi. Se sono troppo costosi, iniziate con quelli bassi, non quelli tedeschi per intenderci, i prezzi non vanno oltre le 15 euro.

La seconda cosa da fare è rendere meno appetibili le superfici che graffiano di solito: esistono in commercio degli spray appositi, privi di odore per gli umani ma sgradevoli per i gatti, che li indurranno a farsi le unghie altrove.

Quando il gatto graffia qualcosa che non dovrebbe, inoltre, dovete essere pronti a rimproverarlo. Tenete presente che i gatti non sono in grado di collegare tra di loro eventi che avvengono in tempi diversi, quindi la correzione è efficace solamente se applicata nel momento stesso in cui il gatto sta graffiando il mobile. Rimproveratelo con un secco NO, oppure spruzzatelo con dell’acqua, e poi portatelo al tiragraffi. Analogamente, premiatelo con una carezza o uno snack prelibato quando lo vedete usare spontaneamente il tiragraffi.

Un’altra precauzione da adottare consiste nel tenere fuori dalla portata del gatto tutti gli oggetti delicati o preziosi che potrebbe graffiare; non sempre infatti è possibile spruzzarli con spray dissuasori, e in tal caso la soluzione migliore è semplicemente fare sì che il gatto non possa avvicinarvisi in vostra assenza. Ad esempio potrete acquistare un copridivano da tenere sul divano durante le ore notturne, mentre dormite e non potete controllare il gatto, oppure chiudere le porte delle stanze dove non volete che il gatto vada in vostra assenza.

Infine, in commercio esistono delle coperture morbide per le unghie che, applicate alle unghie dei gatti, impediscono loro di rovinare le superfici con il loro graffio. Vanno sostituite ogni 2-3 mesi, e potrebbero essere difficili da applicare senza la collaborazione del gatto, ma possono comunque essere una buona opzione per proteggere i vostri mobili.

 

Tenete comunque presente che per un gatto graffiare ciò che ha intorno è un comportamento istintivo e naturale: con questi consigli potrete certamente limitare i danni, ma non sarà possibile eliminare completamente la possibilità che il gatto graffi il divano.

Ti potrebbero interessare...