Lo spray antigraffi per i gatti funziona?




Lo spray antigraffi per i gatti funziona?
3.8 8 voti

Ho avuto diversi gatti in passato e ora in casa vivono con me due nuovi gattini. Penso di avere l’esperienza per capire il loro comportamento dopo tanti anni di convivenza. Parlando con alcune mie amiche, ho notato che il problema principale nell’avere un gatto in casa sono mobili e porte rovinate. Per non parlare del divano, il gioco preferito dai gatti purtroppo.

Una delle mie amiche era consapevole del fatto che questo comportamento fosse del tutto naturale. Ma bisognava porre dei rimedi. Già comperato l’albero dei gatti, già acquistato un plaid in microfibra per coprire il divano. Ma i gatti sono intelligenti e amano trovare nascondigli e nicchie. Un giorno se lo è ritrovato sotto il plaid per la “gioia” del divano e della padrona.
Insoddisfatta di tutto ciò, è arrivata alla conclusione che l’unico rimedio possibile contro i graffi poteva essere lo spray repellente che vendono in quasi tutti i negozi di animali. E’ il famoso liquido inodore per interno, utilizzato anche per i cuccioli di cane che di solito urinano in casa.

repellente gatto per casa

E’ quello che mi domandavo già da tempo: “Funziona veramente lo spray per i gatti per farli smettere di grattare divani e porte?”

In base all’esperienza della mia amica si potrebbe rispondere con un “ni“. E’ rimasta sorpresa nei primi giorni e soprattutto di notte, quando il gatto non grattava più la porta della camera e ha potuto dormire sonni tranquilli. L’effetto ahimè è durato un paio di settimane.
Molto probabilmente l’odore perde l’intensità col tempo, lo spray tende ad asciugarsi col calore, per cui per il gatto non è più un repellente in grado di bloccarlo. Oltretutto bisogna considerare il costo che non è indifferente. Vanno comprate le ricariche e bisogna ricordarsi di utilizzarlo tutti i giorni.
Può essere soddisfacente se usato occasionalmente, ad esempio nel caso in cui si porta il gatto per qualche giorno a casa di parenti o genitori e si ha paura che faccia danni.

Il problema dei graffi va ricercato nel suo modo di vivere l’interno della casa. Un gatto che non si annoia, interagisce e si sfoga durante la giornata tende ad essere più calmo ed educato. In passato ho notato questa differenza quando potevo far uscire la mia gatta di casa lasciando aperta leggermente la finestra di modo che potesse saltare nel cortile adiacente, protetto e distante dalla strada. Giocava, si arrampicava sugli alberi, era insomma la sua palestra preferita. Quando questo purtroppo manca, bisogna accontentarsi di mettere qualche “pezza” in casa e invogliarlo a utilizzare l’albero per gatti.

Ti potrebbero interessare...