Perchè il mio gatto non usa il tiragraffi?




Perchè il mio gatto non usa il tiragraffi?
4 4 voti

gatto non usa il tiragraffi

“Ho speso più di 50 euro per il tiragraffi con casetta e pallina e la mia gatta non lo considera nemmeno. Preferisce le tende e il divano. Ma perchè?”

 

Avete adottato un gatto, e dopo aver visto l’ennesimo divano o l’ennesimo tappeto graffiato dal nuovo membro della famiglia avete deciso di prendere un tiragraffi, sperando di porre così fine alla mutilazione dei vostri mobili. Ma qualcosa è andato storto: il vostro gatto non degna di uno sguardo il tiragraffi nuovissimo, costosissimo e iperaccessoriato che avete deciso di regalargli, e continua imperterrito a farsi le unghie sul divano. Come è possibile?

Per prima cosa, dovete assicurarvi che non ci sia un giustificato motivo per cui il vostro gatto non voglia usare il tiragraffi: ad esempio, se l’avete messo troppo vicino alla sua lettiera il micio potrebbe non desiderare giocare e rilassarsi vicino al luogo dove fa i suoi bisogni. Un altro motivo che potrebbe portare il vostro gatto a non usufruire del tiragraffi potrebbe essere, ad esempio, l’averlo posizionato in una zona della casa esposta a correnti d’aria, che potrebbero dare fastidio al micio o addirittura farlo ammalare.

Tenete inoltre presente che, sebbene a loro piaccia farci credere di essere animali distaccati e indipendenti, a tutti i gatti piace stare vicini ai propri padroni: per questo motivo è importante posizionare il tiragraffi in una zona della casa che sia frequentata, preferibilmente nella stanza che utilizzate di più quando siete a casa, ma allo stesso tempo fate attenzione a metterlo in un angolo riparato dove il gatto possa riposare senza essere disturbato. Fate inoltre attenzione ai mobili intorno: se non c’è abbastanza spazio per saltare, o se l’ingresso alle nicchie e alle piattaforme è bloccato da altri mobili, il gatto sarà molto meno propenso ad utilizzare il tiragraffi.

Se il tiragraffi è già in una posizione adatta, probabilmente il vostro gatto non si è ancora abituato ad usarlo. Dovrete quindi agire su due fronti: rendere più appetibile il tiragraffi e rendere meno desiderabili le superfici sulle quali non volete che il gatto si faccia le unghie. Per ottenere quest’ultimo risultato esistono in commercio diversi spray, i cosiddetti dissuasori per gatti: si tratta di spray dall’odore neutro o gradevole per gli umani, ma che risultano immensamente sgradevoli ai gatti. Per rendere più appetibile il tiragraffi, invece, potrete strofinare sulle colonne dell’erba gatta oppure della valeriana in polvere, che potrete reperire in erboristeria.

Se invece il vostro gatto ha sempre utilizzato il tiragraffi ma ha smesso all’improvviso, non potete escludere la possibilità di un problema fisico: se vedete che non salta su nessun mobile o che fa fatica a muoversi, portatelo immediatamente dal veterinario.

Tenete però presente il fatto che per i primi tempi sarà comunque necessario fare attenzione al comportamento del vostro gatto, ed educarlo di conseguenza: se vedete che si sta facendo le unghie dove non dovrebbe, rimproveratelo con un secco no e portatelo al tiragraffi. Se necessario, potrete sottolineare la lezione con un rumore secco, ad esempio sbattendo la mano sul tavolo, oppure spruzzando il gatto con dell’acqua. Allo stesso modo, se lo vedete utilizzare spontaneamente il tiragraffi premiatelo con un piccolo snack.

In breve tempo il vostro gatto imparerà ad usare il tiragraffi, e il vostro divano sarà salvo!

 

Ti potrebbero interessare...