Gatto persiano

Gatto persiano
4.2 16 voti

gatto persiano




 

Storia

Il persiano è una vecchia razza. Per coloro che amano questo gatto elegante, non sorprende che la bellezza a pelo lungo sia nata nella culla della civiltà: la Mesopotamia, che in seguito fu conosciuta come Persia e che ora è l’Iran moderno.

I lunghi peli erano probabilmente il risultato di una mutazione naturale, e il suo aspetto sorprendente attirò l’attenzione del nobile e viaggiatore del mondo Pietro Della Valle, che è accreditato per aver portato i primi gatti a pelo lungo in Europa nel 1626.

A quel tempo i gatti avevano una pelliccia lucida, setosa e grigia, ma grazie alla selezione selettiva i persiani sono oggi di tanti colori, compreso il bi-colore.

Fino alla fine del 19° secolo, quando allevare e mostrare i gatti divenne popolare, questi felini a pelo lungo provenienti dalla Persia, dalla Turchia, dall’Afghanistan e da altri luoghi esotici erano noti semplicemente come gatti “asiatici” e venivano spesso allevati insieme.

Alla sfilata di Crystal Palace nel 1871, i gatti di tipo persiano erano tra le razze esposte. Erano animali domestici popolari del tempo e avevano un prestigio speciale a causa della passione della regina Vittoria per questa razza.

Attraverso l’allevamento selettivo, gli appassionati di gatti hanno iniziato a modellare il persiano fino al suo aspetto attuale. Hanno allevato gatti per avere una testa rotonda, una faccia corta, un naso camuso, guance paffute, orecchie piccole e arrotondate, occhi grandi e un corpo robusto.

La loro pelliccia era più lunga di quella del gatto d’angora, ma avevano delle zampe più corte. Ben presto, i Persiani superarono gli Angora in popolarità.

 
 
Taglia

Questo è un gatto di taglia media e di solito hanno una gamma di peso che varia dai 3 ai 5 chili.

 
 
Personalità

Il persiano è noto per essere tranquillo e dolce e gli piace sedersi in grembo ed essere accarezzato, ma è molto adatto anche per giocare a casa con bambini.

I persiani sono affettuosi ma discriminanti, poiché riservano la loro attenzione per alcuni membri della famiglia e quei pochi ospiti di cui sentono di potersi fidare.

 
 
Salute

Sia i gatti con pedigree che quelli di razza mista hanno incidenze variabili di problemi di salute, che potrebbero essere di natura genetica.

Sebbene siano belli e dolci, i persiani sono inclini a una serie di potenziali problemi di salute, più comunemente legati alla loro struttura facciale: difficoltà respiratoria o respirazione rumorosa causata da narici ristrette, occlusioni dentarie, lacrimazione eccessiva, sensibilità al calore, malattia del rene policistico, predisposizione alla tricofitosi (un’infezione fungina) e seborrea oleosa, una condizione della pelle che provoca prurito, arrossamento e perdita del pelo.

 
 
Cura

La cosa più importante in un gatto persiano è la necessità di una cura quotidiana. Il pelo deve essere delicatamente ma accuratamente pettinato e spazzolato ogni giorno e fare il bagno regolarmente, almeno una volta al mese.

Un altro fattore da considerare è il problema della lettiera, la cui sabbia può depositarsi nelle zampe o nel mantello del gatto.

L’eccessiva lacrimazione può essere un problema in questa razza, quindi è bene pulire gli angoli degli occhi quotidianamente per evitare la formazione di macchie. Spazzolare i denti una volta alla settimana per prevenire la malattia parodontale.

 
 
Caratteristiche fisiche

Il persiano ha un aspetto distintivo: una grande testa e grandi occhi rotondi, un naso corto, guance piene e orecchie piccole con punte arrotondate. La testa è sostenuta da un collo corto e spesso e un corpo muscoloso apparentemente robusto.

Le gambe di un persiano sono corte, spesse e forti, con zampe ampie, rotonde e sode. La coda è corta, ma proporzionale alla lunghezza del corpo dell’animale.

I persiani di tutte le specie si distinguono per la loro infinita varietà di colori: bianco, blu, nero, rosso, crema, cioccolato e lilla, mentre il colore degli occhi è legato al colore del mantello. Ad esempio, i persiani bianchi hanno degli occhi blu intenso o brillanti; quelli col pelo scuro hanno occhi color rame brillanti.

 
 
Rapporto con bambini e altri animali domestici

I persiani vivono bene in una casa piena di bambini e cani chiassosi, ma non hanno obiezioni ad essere l’oggetto delle attenzioni di un bambino o di rapportarsi con un cane amichevole che non li insegue; in caso contrario, il gatto potrebbe diventare ansioso.

 
 

Fotografie del Gatto persiano

Una selezione di immagini della razza felina persiana.


Fonte: Pinterest
 



Ti potrebbero interessare...